Social dreaming matrix

Ufficio Pubblica Tutela
26 Febbraio 2020
Vedi tutto

Social dreaming matrix

A proposito di social dreaming…

Il Social Dreaming è stato scoperto da G.Lawrence negli anni ’80 quando era direttore al Tavistock Institute of Human Relations di Londra.
Lawrence, recuperando un sapere storico, e antropologico, ipotizzò che fosse possibile sognare socialmente (considerare il sogno come manifestazione del sociale in cui viviamo), e che i sogni potessero illuminare il contesto sociale condiviso (così come Freud ipotizzò che i sogni, nel corso di un’analisi, possono illuminare la vita inconscia dell’individuo che li racconta). Il social dreaming è una metodologia per trasformare il pensiero dei sogni usando le libere associazioni, l’amplificazione tematica, e il pensiero sistemico, in modo da creare legami, trovare connessioni e liberare e generare nuovi pensieri.